BANDO CORPI CIVILI DI PACE 2019

E' stato pubblicato sul sito www.polichegiovanilieserviziocivile.gov.it, il bando per la selezione di 130 volontari da avviare nel 2019 nei progetti dei Corpi Civili di Pace da realizzarsi all’estero (112 volontari) e in Italia (18 volontari).

Possono partecipare alla selezione i giovani in possesso dei requisiti di cui all’articolo 2 del bando:

a) cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
b) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
c) non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Inoltre è richiesto al candidato di:
a) essere in possesso almeno di un titolo di studio di scuola secondaria di secondo grado;
b) essere a conoscenza della lingua inglese al livello B2 e di una seconda lingua straniera funzionale al progetto.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione e per un solo progetto.

La domanda di partecipazione, redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 3 al bando insieme a tutti gli allegati richiesti, deve essere indirizzata, entro l’8 aprile 2019, direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto.

La domanda può essere presentata solo con una di queste modalità:

1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) - art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 - di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
2) a mezzo “raccomandata A/R”;
3) consegna a mano.

Le domande di partecipazione devono essere inviate, via PEC o a mezzo raccomandata A/R, entro e non oltre l’8 aprile 2019. In caso di consegna della domanda a mano il termine è fissato perentoriamente alle ore 12.00 dell’ 8 aprile 2019.
Le domande trasmesse oltre il termine innanzi stabilito o con modalità diverse da quelle sopra indicate non saranno prese in considerazione.

IN ALLEGATO:

- moduli di domanda

- elenco progetti disponibili