Il trampolino del servizio civile, un volontario su due occupato

 

 

A un anno dal servizio civile il 52 per cento dei ragazzi ha trovato un impiego: questi i risultati dell'indagine dell'Isfol-Inapp.

Il trampolino del servizio civile, un volontario su due occupato. È stata presentata a Roma dal Sottosegretario al Ministero del lavoro e delle politiche sociali, on. Luigi Bobba, e dal Direttore generale di Isfol-Inapp, Paola Nicastro, l'indagine "Il Servizio Civile Nazionale tra cittadinanza attiva e occupabilità"; dai dati emerge come «dopo un anno dalla fine del servizio civile un giovane su due è occupato.

All'inizio è l'occasione per vivere un'esperienza di cittadinanza attiva, poi diventa anche un primo passo verso il mondo adulto dell'occupazione. Ogni anno sono decine di migliaia i ragazzi e le ragazze che si impegnano in progetti nei settori dell'assistenza, della protezione civile e dell'ambiente, del patrimonio artistico e culturale, dell'educazione e promozione culturale. Grazie a quell'esperienza, molti di loro riescono a accrescere le proprie competenze e a trovare un impiego.

Il 39,3 per dei giovani volontari a un anno dell'esperienza nel servizio civile ha un'occupazione e il 12,9 per cento studia e lavoro. E tra i giovani occupati il 61 per cento ha un lavoro continuativo. Sono questi alcuni dei risultati emersi dall'indagine che ha analizzato il percorso di un campione di 1.511 giovani selezionati nel 2013, e che hanno svolto il servizio civile negli anni 2014 e 2015, quando nel complesso vennero coinvolti dai progetti sul territorio, un totale di 13.375 giovani.

PER APPROFONDIRE..........

 https://www.avvenire.it/attualita/pagine/giovani-e-volontari-cos-si-trova-lavoro-col-servizio-civile

 http://www.diregiovani.it/2016/11/23/63449-servizio-civile-un-anno-distanza-uno-due-lavora.dg/

http://www.repubblica.it/economia/miojob/lavoro/2016/11/23/news/servizio_civile_volontari_lavoro-152606276/

http://www.paconline.it/servizio-civile-nazionale-cittadinanza-attiva-occupabilita/